DEDDY Online il video di “CASA GIGANTE” Il racconto dello street tour nelle principali piazze italiane

È online il video di “Casa Gigante”, il nuovo singolo di Deddy, il cantautore che ha già collezionato 4 Dischi di Platino e un Oro. Il brano è scritto dallo stesso Deddy e prodotto da Okgiorgio, storico produttore dei Pinguini Tattici nucleari.
Il video racconta i momenti più belli dello street tour con una “casa” itinerante che Deddy ha intrapreso dal giorno dell’uscita del singolo, il 13 gennaio e ha toccato le principali piazze Italiane tra Napoli, Roma, Bologna, Milano e Torino. In questi appuntamenti è come se avesse invitato i fan ad entrare in casa sua: con un divano, una lampada e una chitarra ha coinvolto le persone presenti nell’ entrare nel messaggio della canzone. La casa gigante non ha pareti e non ha limiti ma è dove c’è il calore delle persone e della musica, ed è lì tra le persone care che Deddy racconta realtà e fragilità ma anche tante verità in un clima di convivialità. Cantautore con oltre 110 milioni di streaming, Deddy (alla nascita nel 2001 Dennis Rizzi) capisce presto che la musica, il cantautorato, è il suo divenire. A scriverne di sue, di canzoni, inizia presto, a 12 anni. Dalla partecipazione al programma “Amici” ad oggi, la musica di Deddy è stata la colonna sonora di questo ultimo anno, le sue canzoni non solo sono delle vere e proprie hit ma sono presenti nella top10 tra i brani italiani per numero di creazioni su TikTok. Il primo album di Deddy “Il cielo contromano” ha raggiunto i vertici delle classifiche di vendita e la certificazione Platino.

Commenti

Post popolari in questo blog

Tommaso Strambi. Siena, la sua banca e una scomoda verità Chi ha tradito David Rossi Baldini+Castoldi, collana Le Boe, pp. 256.. In libreria dal 24 febbraio 2023

Pinacoteca di Brera presenta PEREGRIN AND THE GIANT FISH A MARIONETTE OPERA

SONDRIO FESTIVAL UN PLEBISCITO PER "L'ELEFANTE E LA TERMITE": IL DOCUMENTARIO AMBIENTATO IN KENYA FA TRIPLETTA Premiato dalla Giuria internazionale con il "Città di Sondrio" e dalla giurie del pubblico e del Cai